our blog

CONTENT MARKETING: COME CREARE UNA STRATEGIA PERFETTA

Contenuto sta a qualità, come guadagno sta a quantità. Migliori saranno i tuoi contenuti, più grande sarà il tuo successo aziendale.

Cosa vuol dire “Content is King”? Prendiamola come metafora. Un’azienda è come se fosse un regno, con il suo nome (brand identity), il suo popolo (clienti) e i suoi nemici (competitors). Dando per assodato che ogni regno ambisce ad estendere i suoi territori e conquistare le terre nemiche, diciamo che così come  all’epoca delle espansioni monarchiche era il re che guidava il suo esercito alla conquista di nuove terre, ad oggi è il contenuto offerto da un brand a sconfiggere i competitor e a riuscire a conquistare un mercato più ampio e un numero maggiore di clienti.

Se la metafora ha reso l’idea ora parliamo a livello più tecnico. Il marketing tradizionale, caratterizzato da interruzioni pubblicitarie “forzate” e quindi da un approccio invadente, non funziona più. Rispetto a tempo fa, infatti, i consumatori moderni sono diventati più autonomi e più liberi nelle loro scelte: possono accedere ad una moltitudine di informazioni gratuite in qualsiasi momento. Cosa comporta questo? Che non è sufficiente mettersi in mostra per attirare e fidelizzare i clienti: un brand deve emergere grazie alla produzione di contenuti di valore, così che riesca ad ingaggiare la sua audience attraverso un interesse spontaneo degli utenti, che diventano il vero motore pubblicitario: il miglior modo per farsi pubblicità è avere clienti soddisfatti.

Ecco perché il Content Marketing è importante: questo approccio consiste nel distribuire contenuti attraenti, pertinenti e di qualità ad un pubblico chiaramente targettizzato che sceglie su base volontaria l’azienda autrice di tali contenuti piuttosto che un’altra, proprio in virtù di questi contenuti.

Come si creano contenuti efficaci?

La produzione di contenuti aziendali non si deve limitare però alla cura della qualità dei singoli, ma è necessario che vi sia continuità, coerenza e logica. È per questo che parliamo di Content STRATEGY, parliamo cioè di un insieme di azioni di marketing volte alla creazione e alla distribuzione di contenuti notevoli e di valore. Tale sinergia deve riuscire ad attrarre, acquisire e coinvolgere un’audience altamente targettizzata, con il fine di invogliare gli utenti ad assumere un dato atteggiamento e a rispondere allo stimolo nel modo auspicato.

Partiamo dal presupposto che non esistono post, articoli o tweet perfetti. E allo stesso modo non c’è una piattaforma più efficace delle altre. E allora quali sono i criteri? I criteri sono, come già detto, la qualità dei contenuti e il pubblico di riferimento. Una buona content strategy difatti si riconosce per la capacità di adattare il contenuto al formato più idoneo per raggiungere l’obiettivo predisposto. Come adattarlo? Immedesimazione. Un buon content strategist deve essere in grado di entrare nella testa del lettore e capire cosa questo sta cercando. In tal modo sarà possibile individuare e riuscire a influenzare i bisogni del pubblico di riferimento e contemporaneamente battere sul tempo i concorrenti.

HAI BISOGNO DI UNA CONTENT STRATEGY PER IL TUO BRAND?

CLICCA QUI!

3. MONDIALI DI CALCIO RUSSIA 2018: CAMPIONI DI MARKETING! | #ilovemarketing
2. #LOVEISLOVE, #MARKETINGISMARKETING | #ilovemarketing