our blog

SOCIAL ADS, COSA SONO E COME UTILIZZARLI PER AUMENTARE IL TUO TRAFFICO SOCIAL

Il social network marketing è la nuova frontiera della pubblicità per il tuo business

I Social Network sono spesso ingiustamente sottovalutati, in realtà un qualsiasi imprenditore 2.0 dovrebbe avere ben chiaro il potenziale di business legato al Social Media Advertising, comunemente conosciuto come Social Ads.

I Social Ads sono una tipologia di pubblicità digitale che si basa su inserzioni (annunci testuali, banner, ecc.) all’interno delle varie piattaforme social (come Facebook, Instagram, LinkedIn, ecc) e/o community.

L’efficacia di questa tipologia di campagne è legata all’ecletticità dei Social, che presentano diversi vantaggi: i social network, infatti, ospitano quotidianamente milioni di utenti, costantemente connessi e attivi, e quindi altrettanti dati e informazioni a loro relativi. Questo enorme archivio di dati permette ai marketer di profilare dei target specifici e di conoscerne a fondo i gusti e gli interessi. In tal modo viene semplificato sia il processo di valutazione e pianificazione delle strategie da adottare, sia quello di selezione dei soggetti a cui rivolgersi: i contenuti, creati ad hoc, arrivano così esclusivamente ad utenti realmente interessati ai prodotti o ai servizi promossi dall’inserzionista. La pubblicità diventa dunque più definita e settoriale, e di conseguenza più efficace: il destinatario dei nostri annunci non è più una massa indefinita di persone probabilmente poco interessate, ma è un nicchia selezionata, specifica e mirata, di potenziali clienti.

1. Come fare pubblicità su Facebook?

Fare pubblicità su Facebook vuol dire investire il proprio budget sulla piattaforma più grande e densamente popolata del pianeta (2 miliardi di utenti): se stai cercando un canale per raggiungere un tuo potenziale cliente, sappi che al 99% puoi trovarlo su Facebook.

Facebook Ads è la piattaforma originaria creata da Facebook per la pubblicazione di annunci al suo interno. Può lavorare sia nel B2C che nel B2B, è misurabile in termini di tempo e budget e monitorabile grazie al Pixel (html),

Le inserzioni su Facebook funzionano come se fossero delle vere e proprie aste: Facebook infatti non ha un prezzo fisso per ogni posizionamento, ma segue un sistema di miglior offerta tra gli advertisers per ottenere la pubblicazione dell’annuncio; questo perché gli utenti di Facebook possono vedere solo un numero limitato di Ads al giorno. Chi vince? I criteri di selezione degli annunci vertono su vari fattori: pertinenza del messaggio, timing dell’annuncio, discrezione e tatto, destinatari.

Altra qualità delle campagne facebook è la possibilità di ottimizzare le inserzioni a seconda del proprio obiettivo.

Facebook individua 10 obiettivi ripartiti in 3 aree: notorietà, considerazione e conversione.

– NOTORIETÀ

  • Brand Awareness, raggiungere persone che, con più probabilità, vedranno il tuo annuncio, per aumentare la consapevolezza del tuo brand.
  • Reach, ottenere una maggiore copertura e raggiungere il maggior numero di persone possibili all’interno di un’audience targettizzata

– CONSIDERAZIONE

  • Traffic, indirizzare le persone a una destinazione su facebook o esterna (sito web), utilizzare un annuncio per portare gli utenti al contenuto che vuoi tu
  • Engagement, evidenziare i tuoi post, per aumentarne le interazioni (commenti, visualizzazioni, condivisioni, likes, ecc)
  • App Installs, ottenere un maggior numero di installazioni della tua app
  • Video Views, portare un alto numero di visualizzazioni al video che hai caricato nativamente sulla piattaforma
  • Lead Generation, raccogliere contatti per la tua azienda, utilizza le lead ads per raccogliere i dati degli utenti e generare Lead Generation ed è utile per creare un form per raccogliere informazioni sugli utenti interessati al tuo business, ad esempio adesioni ad una newsletter.

– CONVERSIONE

  • Conversion, Aumentare le conversioni sul sito web, quale che sia la call to action che vuoi ottenere (come l’iscrizione ad un webinar, il download di una guida o l’acquisto di un prodotto), Facebook farà in modo di mostrarla alle persone più propense a fare quella data azione
  • Product Catalog sales, per creare annunci che mostrino automaticamente prodotti del vostro catalogo basandosi sul pubblico targhetizzato.
  • Store visit, raggiungi le persone intorno alle varie sedi del tuo business, per aziende o attività che lavorano a livello locale

Insomma, qualsiasi sia il tuo fine, facebook può essere il tuo mezzo!

2. Come fare campagne per aumentare i tuoi Instagram follower?

Instagram è la vetrina per eccellenza, un immenso catalogo a portata di smartphone. Centinaia di migliaia di foto che vengono postate ogni secondo, un bacino di utenti enorme e la semplicità di un’interfaccia che è diretta, semplice, visiva. Traducendolo in termini di marketing, Instagram si connota come una miniera d’oro.

Che tu sia un personaggio pubblico, il CEO di una grande azienda, il proprietario di un piccolo negozio, o un artista/designer, su Instagram puoi riuscire a far puntare i riflettori proprio su di te. Vengono sostanzialmente utilizzati gli stessi efficaci strumenti pubblicitari di Facebook, così che ti sia possibile configurare, pubblicare e monitorare le campagne proprio come fai con le inserzioni di Facebook. A tua disposizione foto, vecchi post, video, insta-stories; scegli il contenuto che meglio identifica e vende il tuo prodotto e Instagram lo mostrerà per te a quella fetta di utenti che più corrispondono al tuo profilo (interessi, luogo, storico di acquisto, tag, etc.).

  • Inserzioni con foto — si tratta della tipologia di inserzione più semplice che si possa adottare su Instagram, ma anche una delle più efficaci. Utilizzando le inserzioni con foto è possibile utilizzare immagini sia in formato orizzontale che quadrato.
  • Inserzioni con video —creano un forte impatto visivo negli utenti che le guardano. Su Instagram è possibile creare inserzioni con video in formato orizzontale o quadrato dalla durata massima di 60 secondi.
  • Inserzioni carosello — questa tipologia di inserzione permette di inserire in un unico annuncio più foto e video. Per visualizzarli tutti, l’utente non deve fare altro che scorrere i contenuti con un semplice swipe.
  • Inserzioni nelle storie — inserire delle inserzioni all’interno delle storie di Instagram è una strategia molto intelligente, considerando che sono milioni gli utenti che ogni giorno creano e visualizzano questa particolare tipologia di contenuti.

Le nuove tendenze dei consumatori sono sempre più inclini al parere dei social, se hai un ristorante stai sicuro che prima di prenotare un tavolo per due, il tuo cliente andrà a guardare il tuo profilo, le foto o i video dei tuoi piatti, quanti utenti si sono registrati presso il tuo locale, se hanno usato il tuo hashtag. Insomma se hai un ristorante e il tuo profilo instragram ha tanti follower e tanti likes, ai tuoi clienti apparirai come se fossi un ristorante stellato!

Cosa puoi fare grazie alle sponsorizzazioni su instagram?

Notorietà: è più facile farti conoscere se i tuoi post sponsorizzati appaiono sulle bacheche di potenziali clienti. Aumentare la notorietà della tua azienda, del tuo prodotto, della tua app o del tuo servizio sarà una passeggiata.

Considerazione: offrire maggiori informazioni sui tuoi prodotti o servizi ai clienti potenziali.

Conversione: aumentare le vendite dei prodotti, i download dell’app mobile e i visitatori del tuo punto vendita.

3. LinkedIn Business: la pubblicità professionale

Su LinkedIn la condivisione di aggiornamenti e contenuti è pressoché simile alle altre piattaforme social, cambia però sostanzialmente la categoria degli utenti. Difatti LinkedIn rappresenta il social dei professionisti, la piattaforma del confronto aziendale e settoriale, ed i suoi utenti sono tecnici, studiosi ed esperti. Di conseguenza anche l’approccio di advertising deve rispecchiarne la composizione.

I LinkedIn Ads consistono nella messa in evidenza di un aggiornamento della vostra pagina aziendale (post condivisi con news aziendali, promozioni, articoli rilevanti del settore, presentazioni in SlideShare e video Vimeo/ YouTube) che vengono promossi ad un pubblico specifico. Anche se le campagne di LinkedIn sono attivabili solo da Desktop, gli annunci appaiono nel feed dell’home page di ciascun device (mobile e tablet), e sul lato destro della home page del desktop.

La particolarità di questo genere di annunci è dato dalla possibilità di aumentare la brand awareness attraverso un contenuto che verrà diffuso su tutte le piattaforme, nonché d’impostare delle opzioni di Targeting per raggiungere con precisione il pubblico prescelto. LinkedIn offre anche la possibilità di inviare contenuti sponsorizzati direttamente nelle caselle di posta degli utenti LinkedIn, come se fosse una vera e propria azione di Email Marketing.

Vuoi rivolgerti ai professionisti? Scegli LinkedIn Ads.

SEI INTERESSATO A PROMUOVERE LA TUA AZIENDA ATTRAVERSO I CANALI SOCIAL?

CLICCA QUI!

 

4. #THEFERRAGNEZ: IL SOCIAL ROYAL WEDDING NOSTRANO | #ilovemarketing
E-COMMERCE: COS’È? IL TUO NEGOZIO PER LA VENDITA ONLINE.